Aggiungi un selfie a tavola. Il cibo nell’era dei food porn media

Nel podcast di oggi Lorenzo Domaneschi (Università di Milano-Bicocca) intervista Luisa Stagi e Sebastiano Benasso (entrambi dell’Università di Genova) sul volume Aggiungi un selfie a tavola, pubblicato da Egea nel 2021. Nell’intervista discutono della deriva estetizzante che ha trasformato il discorso intorno a ciò che mangiamo nonché la rappresentazione delle pietanze in un linguaggio a sé stante che, dotato di una sua grammatica, significativo e riconoscibile, può essere utilizzato per esprimere molte altre cose. La pornografia alimentare si sviluppa in una società dove la dieta ha assunto un valore politico e nella quale il corpo magro è indice di capacità di controllo, di buone abitudini di vita e quindi di buona cittadinanza. Il food porn, cioè la proliferazione dei discorsi intorno al cibo e la circolazione di immagini di alimenti proibiti, è una forma di carnevalesco, uno spazio di sospensione simbolica delle norme dietetiche in un contesto sociale in cui vige una morale rigidissima intorno ai confini corporei.

Per approfondire queste tematiche, Luisa Stagi e Sebastiano Benasso consigliano:

Buon ascolto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...