I religionauti. Studiare l’homo religiosus al tempo del web

Nel podcast di oggi, Alberta Giorgi intervista Alessandra Vitullo (Università di Roma – La Sapienza) intorno al volume I Religionauti. Studiare l’homo religiosus al tempo del web (Morcelliana, 2021).

Nell’intervista, Alessandra spiega come ha deciso di studiare questo fenomeno, facendo riferimento agli studi di Massimo Rosati e all’attenzione che invitava a porre agli strumenti che cambiano. Alessandra spiega che il testo passa in rassegna le teorie che si occupano degli effetti della virtualizzazione del sacro (per i fedeli e per i mediatori del sacro) in un contesto post-secolare e si concentra in particolare su due casi studio che esplorano come le forme tradizionali di religione trovino negli spazi virtuali un luogo per creare comunità e come le spiritualità New Age riescano a creare un’atmosfera sacra sul web, mettendo in evidenza i piani della connessione e dell’intimità. Ancora, parla di Mega Churches e di filtri Instagram, parla di senso di comunità e di ibridazione, di metodologia e storia personale e di molte altre cose.

Per approfondire, Alessandra consiglia

Buon ascolto! [Disclaimer – in qualche punto ci sono dei salti audio]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...